Una musica che arriva dalle ginocchia.. passando per il cuore (Reload)

Una musica che arriva dalle ginocchia.. passando per il cuore (Reload)

7 aprile 2012 alle ore 7.32

articolo scritto per “Storie e racconti di corse”(  su www.acquirunners.it   vecchio sito ) ,

nel  novembre 2008 dopo la Maratona di New York e alla vigilia della maratona di Milano che si sarebbe corsa un mese dopo..

 

Un film già visto…o no?

 

Una musica che arriva dalle ginocchia.. passando per il cuore

 

“Ho sentito ancora rumori sordi provenire dal ginocchio  provocati dal mio rigirare  insonne nel letto.

Ho pensato non correrò più un metro.. Poi eccomi oggi alle solite cinque e mezza del mattino a mettere un passo dopo l’altro e continuare ad allungare chilometri d’asfalto con quell’andatura diventata sbilenca e che ha fatto urlare a Marco Marchei sul ponte da Verrazzano  tra migliaia di gambe:” Beppe, ti riconosco  persino da come corri !”. Sì un’andatura che negli ultimi tre mesi si avvicina più a quella del ramarro e molto poco al podista “evoluto” che per un po’ ho creduto di essere.

Eppure non sai se la sfida sia quella di trovare il coraggio e rinunciare alla trasferta transoceanica pensata da mesi , o l’imbecillità di arrivare in Central Park ad ogni costo! Molta forza me l’ha data Jacopo che  prima ha vissuto l’attesa con me sul prato e poi stupefatto da uno spettacolo che lo ha visto  protagonista  al colpo di cannone , preso dall’euforia,   sparire tra i bisonti davanti a me. Per trovarlo poi sul muretto a metà ponte a fare foto e a riprendermi assieme al Direttore.(foto: Il direttore di Runner’s World Marco Marchei incontrato  sul Verrazzano Bridge,… 3h28′ al traguardo)

Per me la corsa era già sufficiente per fare il pari con le emozioni, ed avrei potuto fermarmi a Brooklyn , prendere il taxi con mio figlio visto che prima di allora aveva fatto solo 4 o 5 km venerdì  qui nel parco.. Invece ho corso con lui fino  quasi il decimo km.  Ho proposto di andare avanti assieme ,ancora ed  oltre, ma lui che non sapeva ancora che sarebbe diventato il “campione del mondo di maratona senza allenamento” mi ha detto che l’appuntamento era in albergo  e si sarebbe fermato a fare foto.

Ora  sta girando per Milano con la medaglia della maratona di New York in tasca . Non ha ancora smesso di ridicolizzarmi sostenendo che non è poi arrivato tanto distante da me, anzi dice che analizzando da buon ingegnere, nell’ultimo tratto è andato più forte. Io ho rischiato il linciaggio da parte di mia moglie che ha paura si faccia coinvolgere dalle mie manie. Si perché il pazzo, che poi sarei io,  vuole andare a Milano per “strisciare” la nona edizione della maratona e magari sperare di poter dire il prossimo anno di averle corse tutte e dieci.

Ho  perfino convinto Alessandro mio fratello a partire con me ; lui che con me ha fatto la prima maratona a  New York convincendomi correre là l’esordio per poi superarmi di un passo sul traguardo!

Riprovare a fare i tempi che l’anno passato erano ancora decenti , provare a consumare gli ultimi frammenti di cartilagine rimasta, fare come Gelindo e Marco che hanno ripreso e Boston non sembra così lontana. Adesso aspettiamo Orlando e vediamo come si gestirà ..lui ! Io  non mi rassegno perché ho scoperto che fermo non ci so stare e che la “ruggine” aumenta la fatica di riprendere: è più duro ricominciare da uno stop che non smettere mai.

Le rivincite si possono fare aiutati da un po’ di grinta e …anche un po’ di pazzia non guasta. “

bc

P.s: Milano missione compiuta! (vai alla cronaca della 9^MilanoCityMarathon  ) Per la cronaca Hanno concuso con lo stesso tempo ,ma Claudio a Milano è stato di un ..soffio davanti ad Ale…

 

 

Sul Ponte Verazzano con Marco marchei (Direttore Runner's World It)

Sul Ponte Verazzano con Marco marchei (Direttore Runner’s World It)

 

con Jacopo il giorno dopo all'arrivo in Central Park

con Jacopo il giorno dopo all’arrivo in Central Park

 

Io e Jacopo alla partenza New York City Marathon

Io e Jacopo alla partenza New York City Marathon

 

gli Acquirunners allaNew York City Marathon

gli Acquirunners allaNew York City Marathon

 

Milanomarathon2008 (da podisti.net) con Alessandro Chiesa e Claudio Giolitto

Milanomarathon2008 (da podisti.net) con Alessandro Chiesa e Claudio Giolitto

 

Lascia un Commento