Riscaldamento

Questo aspetto tecnico è fondamentale per la buona riuscita della seduta di allenamento o la gara che si va ad affrontare. La struttura del riscaldamento varia in funzione del tipo di seduta che si ha in programma. Prima di un allenamento leggero, basato solamente sulla corsa lenta, è sufficiente fare degli esercizi per la mobilità delle articolazioni delle anche (circonduzioni del bacino e delle anche), delle caviglie (movimento di flessione e distensione ed anche circonduzioni) e del busto (torsioni e flessioni laterali). Per una seduta più impegnativa (corsa a ritmo medio, veloce, ripetute varie, gare) è importante aggiungere una fase di 15-30′ di corsa a ritmo lento, che termina con alcuni allunghi leggeri (di 50-80 metri), oppure con 5-10′ in facile progressione. Dopo gli allunghi e prima della parte impegnativa della seduta si devono fare alcuni leggeri esercizi di stretching. Il riscaldamento prima di una maratona, è limitato solamente a degli esercizi di mobilità articolare e da 10′ di corsa lenta.

Lascia un Commento