Gianni Maiello 2° al Mondiale Xterra è tornato a casa e gli amici lo hanno accolto e festeggiato all’Hawaiana da BeVino..!

Gianni Maiello 2° al Mondiale Xterra è tornato a casa e gli amici lo hanno accolto e festeggiato “all’Hawaiana”   da Bevino..!

DSC01238Il manifesto gigante preparato da Libero recitava così: ” 2° secondo al mondiale ma per noi sei il numero 1!!

[Gianni Maiello si è classificato vice campione del mondo nella sua categoria (Age45-49) del Xterra 2014 corso  a Maui Hawaii,  E’ 14° assoluto negli Age group, e  1° degli italiani   considerando che c’eran 75 professionisti é giunto intorno alla 40° posizione nella generale, vedi i link e  l’articolo QUI **]

tutte le foto della serata qui:

https://picasaweb.google.com/113248287327242494839/GianniMaielloArrivaENoiLoAspettiamoDaBEVinoPerAperitivoHawaiano?authuser=0&feat=directlink

L’abbiamo aspettato davanti al bar Bevino (Cheese and Wine Bar)  che con il Caseificio Altalanga  , il consorzio del Brachetto d’Acqui ed altri..è stato uno degli sponsor dell’impresa ..

Lui è arrivato dopo quasi 24 ore di viaggio e ancora con il “Jet lag” da smaltire.

Rideva già.. quando ci ha intravisti da lontano : infatti ci siamo vestiti da hawaiani.. con collane di fiori e gonnellini di raffia e carta crespa.

IMG_8268IMG_8276IMG_8274IMG_8259DSC01235IMG_8279IMG_8309 IMG_8296 IMG_8249 IMG_8297IMG_8300 DSC01240 IMG_829810371897_10153317475331110_5021318058895151828_n 10610731_832308143457620_533836700086093958_n IMG_8060

10311759_10203071358333848_8463622769714770002_n 64730_10203071342013440_3744962726271674517_n1800334_10203020591184701_6479229299889079588_n10710761_10203020468701639_133461440928035931_n

Non volevamo  dimenticasse presto il clima ,i colori , il calore di quei posti che l’hanno visto nuotare,

pedalare e correre un mondiale di Triathlon Xterra ,   portare in alto l’onore di Acqui e degli acquesi e ..gareggiare anche un po’ per noi che abbiamo sempre creduto in lui .

Un Aperitivo “ Hawaiano “ da Bevino :  si è mangiato, brindato ma soprattutto è stato un pretesto per rivivere con lui quei momenti che abbiamo seguito tramite la ripresa Live della gara e le tracce che arrivavano online dei sui passaggi nelle varie frazioni di gara. Circondato dagli amici e dalla famiglia dopo gli abbracci , le pacche ed i complimenti , Gianni ha cominciato a raccontare quello che non abbiamo visto e a trasmetterci un po’ dell’emozioni che ha vissuto.

Il viaggio massacrante all’andata ..  meglio assorbito di quello del ritorno perché c’era   l’entusiasmo di andare ad iniziare un sogno e la felicità di essere riuscito a partecipare al mondiale , alla gara!

La spiaggia, Gli allenamenti in loco in bici e le prove in mare . La vita vissuta là, l’isola, il cibo , il caldo e la pioggia  che si alternavano durante la giornata..e i tanti arcobaleni. La gente. La gente cordiale ma anche stupita di  un italiano arrivato fino là..

E poi la Gara, gli schiaffi in mare ,le onde enormi e la paura. Poi i cambi . La mountainbike e i sorpassi difficili, la strada stretta e un paio di cadute ma anche la rimonta che era appena incominciata e poi la corsa dove per poco più di un minuto non si è compiuta ..interamente.  Il mal di schiena nel finale dopo la corsa in spiaggia ma eccolo tagliare il traguardo dopo aver raccolto la bandiera di Raffaella a pochi metri dall’arrivo. Nel filmato fatto da Giovanni del suo arrivo  si sentono anche gli incitamenti di quelli che con lui erano al CAI  Acqui a seguire la gara.

Questa sera sono venuti in tanti a salutarlo,a fargli i complimenti , poi  si sono fatte le foto col gruppo degli amici , lui che alla fine abbiamo vestito nuovamente da Hawaiano..  Foto anche con le bottiglie del Brachetto d’Acqui  come quelle  portate anche là per farsi fotografare sotto l’arco del  traguardo

Forse non tutti erano informati  del suo arrivo ma ci sarà tempo per fare ancora festa.. Il Sindaco Bertero ,lo vuole accogliere in  sala Comunale o alla Kaimano per premiarlo ma anche per ringraziarlo di aver portato Acqui e tutti gli acquesi fino là.. ( avviseremo per tempo..)

Ci sarà una rivincita? Il canadese ha solo nuotato più veloce ma non sa un paio di cose : per prima cosa che Gianni ha iniziato a nuotare da poco..ma  anche che ora ha imparato tanto  dalla sua avventura hawaiana e soprattuto  che se si mette in testa una qualcosa  alla fine riesce a raggiungere il suo obiettivo.

Tom  Evans..    1958302_832308976790870_6941140107531021082_n    (1° dell’Ago Group..)  comincia a preoccuparti !!

Lascia un Commento