Fartlek

E’ un tipo di allenamento (intervallato) che si fonda nell’impostazione del lavoro facendo riferimento alle sensazioni che il podista prova durante la seduta. Questo metodo di variare il ritmo di corsa è applicato quando ci si vuole impegnare in allenamenti intervallati non correndo su percorsi misurati, e quindi in natura (campagna, in pineta, nei parchi, nei boschi, ecc.). Nelle sedute di fartlek si fa più riferimento al tempo di corsa piuttosto che alla distanza percorsa, e le variazioni del ritmo possono essere suggerite dall’andamento del percorso (salite, discese, fondo erboso, sterrato, ecc.).

In pratica si decide di correre velocemente per 1’, 2’, 3’ ecc. e si riparte quando ci si sente pronti per una successiva prova. Proprio per la variabilità dei parametri della velocità, durata e recupero, le sedute di fartlek possono essere più o meno impegnative. Per questo motivo le sedute di fartlek sono prerogativa di persone che hanno una buona esperienza e sensibilità allo sforzo. In relazione alla durata delle prove il fartlek è definito corto (prove comprese tra 1 e 2’), medio (prove di 3-5’), lungo per prove di durata superiore.

Lascia un Commento