Doppietta di Adil Lyazali: ancora 1°all’Acqui Class Run davanti a Michele Cacaci. 1^Cinzia Passuello

Doppietta di Adil Lyazali: vince ancora l’Acqui Class Run davanti al compagno di squadra Michele Cacaci. Cinzia Passuello Vince fra le donne davanti a Clara Rivera e Rossella Giordano. Successo di Partecipazione e gradimento della gara organizzata da Acquirunners giunta alla sua sesta edizione !

[Vai in Galleria Fotografica (in home page in alto a sx ) o CLICCA QUI per le FOTO ACQUI CLASSIC 2013]

C’era molta attesa per l’ Acqui Classic Run di venerdì 14 giugno scorso che si è corsa sull’ ormai collaudato circuito cittadino di circa 1 km e da ripetersi per 6 giri con un totale di 6,4km. [C.so Bagni, C.Italia, V. Garibaldi ,P.zza Addolorata, C.so Dande Via Ottolemghi,P.zza Matteotti V.Ghione e C.Bagni..)

Organizzata da Acquirunners asd in collanborazione con Acqui Run, Soms Jona Ottolenghi, B&B Bistagno e Regie Terme di Acqui con il Patrocino del Comune di Acqui Terme.
La Gara era Prova Regionale Fidal, aperta a tutti gli atleti Italiani e agli stranieri iscritti a società italiane.

Partenza davanti al Liceo Classico Saracco appena dopo le 21,00 data dal Sindaco Enrico Bertero, ed in effetti lo spettacolo c’è stato.
Sfiorati i 200 iscritti che sarebbero sicuramente stati superati se non fossero arrivate alcune defezioni dell’ultima ora anche tra alcuni protagonisti come Daniele Novella , Maurizio Di pietro e al runner di casa Angelo Panucci.

Dicevamo spettacolo e questo è stato offerto da tutti i protagonisti della gara a cominciare dai primi due Atleti dell’Atletica Casone di Noceto Parma che hanno dominato fin dalle prime fasi tutta la gara , anche se proprio all’inizio alcune errate informazioni.. su un possibile problema di cronometraggio hanno fatto quasi fermare la corsa al termine del primo dei sei giri previsti. Sicuramente qualcuno è stato indotto a rallentare per poi ripartire e parzialmente falsare la sua prestazione anche se nella sostanza chi doveva essere là davanti c’è stato e solo lo sprint ha decretatato il vincitare.

Il Marocchino Adyl Liazali che con 19’59″00 si è riconfermato campione aggiudicandosi per la 2^volta consecutiva l’Acqui Classic Run avendo come strenuo avversario la sorpresa Michele Cacaci suo compagno di squadra all’ Atletica Casone di Noceto (PR) in 20’0″e 99 .
Distanziato di circa un minuto é terzo Antonio Pantaleone della Brancaleone AT , mentre 4° la promessa del podismo acquese Saverio Bavosio (ATA Acqui) in 21’32”).
Seguono Gabriele Gagliardi (Brancaleone AT) e Michele Anselmo (Vittorio Alfieri AT). Simone Canepa , Luca Berruti e Giuseppe Torielli i primi fra gli Acquirunners, in gara anche Roberta Viarengo e Roberta Ambrosini. Bravo Giuseppe Fiore, Acquirunners classe 1937 che è salito sul podio nella sua categoria.

Cinzia Passuello con 23’53” è la prima fara le donne davanti a Clara Rivera (Atl.Cairo SV) 24’03” e a Rossella Giordano ( Fiamme Azzurre) ex nazionale di marcia).

Il gruppo sportivo Brancaleone a conferma della grossa rappresentanza di Astigiani si è aggiudicato il Trofeo Soms Jona Ottolenghi Acqui Terme per il gruppo più numeroso, mentre l’Atletica Varazze è seconda seguita da Atletica Novese, tutte premiate dal presidente acquirunners e dalle miss con ricchi premi che sono andati a più di sessanta premiati.
C’era anche Roberto Giordano il noto atleta-cabarettista che ha corso classificandosi 17° e che ha approfittato dell’occasione per raccontarsi e presentare il suo ultimo libro “Correndo per il Mondo” edito da Feltrinelli.

Pubblico delle grandi occasioni su tutto il percorso ha applaudito i corridori della notturna in una cornice affascinante e apprezzata da tutti ma soprattutto dai podisti che hanno girato per il centro cittadino appositamente chiuso al traffico auto e pedonale grazie all’assistenza e al controllo dei volontari Acquirunners e Protezione Civile e Carabinieri in Pens. coordinate dalla Polizia Municipale del Comune di Acqui Terme. Ringraziamenti all’Ufficio Tecnico ed Economato del Comune Acqui per l’ allestimento del grande palco e sistemazione zona arrivo e di Piazza Italia.

Il Preside a concesso i locali del Liceo Giuseppe Saracco dove si sono svolte tutte le operazioni di registrazione e gestione Atleti, prima e dopo la gara.
Con la manifestazione grazie alle iscrizioni ed altri contributi esterni si sono nuovamente raccolti fondi per l’inziativa “Acquirunners run for Africa” a favore di World Friends onlus del Dott.Morino , medico acquese che opera da anni nel Neema Hospital di Nairobi (Kenia) : come nelle precedenti occasioni la somma gli verrà consegnata appena tornerà ad Acqui .

Doverosi i Ringraziamenti a tutte le persone e volontari che hanno operato affinché l’evento potesse svolgersi . In prima fila gli Acquirunners che hanno allestito il percorso ( alcuni hanno anche poi corso..) transennando e delimitandolo con fettucciato e segnalazioni a terra. Grande il lavoro in segreteria, raccolta iscrizioni, consegna pettorali e pacchi gara. il Ristoro Finale è stato a cura della Soms Jona Ottolenghi di Acqui T che oltre al Trofeo che con il CSI Acqui Terme ha donato negli anni scorsi ha fornito il buffet di fine gara allestito grazie a Dolce&Salato di via Ottolenghi.

Molti aiuti sono venuti dai Commercianti acquesi e dei dintorni che hanno aiutato a comporre il pacco-gara e a preparare il montepremi .
Grande successo hanno avuto le Miss Jo e Adelaide splendidamente vestite da Federica B abbigliamento e sportswear, che hanno teso il nastro tagliato dal vincitore e assistito l’organizzazione durante le premiazioni.

Il primo premio assoluto di Poggio Calzature e trolley da B&B Bistagno, mentre la prima donna ha ricevuto una Borsa di J.Cavalli da Rina Pelleterie e un altro Trolley BeB.
Molti i premiati nelle 11 categorie , in alcuni casi sono aumentati rispetto al programma iniziale . Ricchi i premi come i telefonini da B&B Bistagno e materiale tecnico offerto dalla Mizuno , Sponsor Tecnico della manifestazione grazie ad Acqui Run Via Alfieri di Walter Bracco che si sono aggiunti a premi gastronomici donati da Saluficio Cima, Centro Formaggi di P.zza Orto S.Pietro, Caseificio Alta Langa, Frutteria del Corso di Magra e prodotti Giraudi Cioccolato che ha fornito cesti e “giacometta”.
Al 100° concorrente transitato a metà gara è andato un Telefono messo a disposizione da Vodafone Service di Panucci . Apprezzati i premi di Alvana Intimo e Sportswear,di Bogliolo abbigliamento, Balhalah abbigliamento e oggettistica, Calzature Dotta e le t-shirt di Capo Nord di via Carducci.

Ringraziamenti alle Regie Terme Acqui che hanno donato creme a tutti podisti i e cofanetti di prodotti per le prime delle categorie femminili . Le Cantine Tre Secoli di Ricaldone e Mombaruzzo , la Cantina Sociale Fontanile, l’Araldica Castelboglione AT , il Consorzio del Brachetto d’Acqui, i Produttori del Brachetto, Arbusto Rivalta, Cantina Sociale Rivalta, VigneRegali Strevi , Vinicola Vallerro Cartosio , hanno fornito vino e materiale promozionale.

Magnum e prodotti di eccellenza sono venuti da Voglino Bar Pasticceria, Bar Gusta , Enoteca La Curia, BeVino di E.Botto e Bar Mozart, mentre l’Enoteca Regionale di Acqui Terme ha offerto la cartolina per buoni degustazione e materiale informativo a tutti podisti , inserita nel pacco gara che conteneva oltre al vino , la pasta offerta da Centro Formaggi Orto S.Pietro di Marco Gavioli e le creme Regie Terme , anche integratori Ethic sport , una bevanda energetica , cappelino o maglietta. Altri Contributi sono venuti da Sirio Aliberti di Andrea Soria Canelli, B&B Bistagno di M.Levo, Rapetti Food Service srl, dal Ristorante Bo Russ , da Costruzioni Marchisio Massimiliano , Impianti RTV Riccabone Marco, Cicli 53×12 di G.Maiello, Edilcasa di Bottero e Chiesa , Assicurazioni Unipol di Bottero Claudio.

Grazie all’Avvocato Danilo Dallerba Acquirunners anche lui che ha fortemente voluto le medaglie ricordo della gara ,e messe al collo di tutti quelli che hanno tagliato il traguardo da Martina, Anita e Michela Chiesa, Grazie ai Giudici Federali , mentre il Cronometraggio e classifiche sono venuti da Wedosport.net che ha usufruito di Chip per ogni atleta. Impianto audio , intrattenimento musicale e speakeraggio di Umberto Coretto mentre Denis Moto di Crivellari ha fatto da apripista e scortato i primi grazie ad alcune sue moto in questa occasione elettriche..

Appuntamento alla settima edizione?

Lascia un Commento